BIOLOGIA FARMACEUTICA - MICROBIOLOGIA M - Z
Modulo MICROBIOLOGIA

Anno accademico 2023/2024 - Docente: VIRGINIA FUOCHI

Risultati di apprendimento attesi

Conoscere le principali specie microbiche di interesse medico e le modalità terapeutiche

Conoscere le tecniche di coltivazione microbica, le tecniche di controllo delle infezioni, e le nozioni generali sulla prevenzione delle malattie infettive

Conoscere i principi della produzione farmaceutica e della farmacopea.

Conoscere i principi del controllo di qualità in microbiologia, i principi di diagnostica della microbiologia degli alimenti e della microbiologia ambientale anche in campo sanitario.

Conoscere i principali funghi e parassiti correlati alle infezioni, alle tossinfezioni, alle intossicazioni, e alla contaminazione ambientale.

Conoscere le strutture virali e sub virali e le principali famiglie virale di interesse clinico-farmaceutico

Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali. Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus.

Informazioni per studenti con disabilità e/o DSA: A garanzia di pari opportunità e nel rispetto delle leggi vigenti, gli studenti interessati possono chiedere un colloquio personale in modo da programmare eventuali misure compensative e/o dispensative, in base agli obiettivi didattici ed alle specifiche esigenze. E' possibile rivolgersi anche al referente CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata - Servizi per le Disabilità e/o i DSA) del dipartimento.

Prerequisiti richiesti

Conoscenza di biologia generale e inglese scientifico

Frequenza lezioni

Obbligatoria, minimo 70%

Contenuti del corso

La cellula procariotica (Cap. 2.3.8.)

a.      L’organizzazione della cellula batterica

b.     La capsula e gli strati esterni non classici

c.      La membrana esterna e il peptidoglicano

d.     La membrana citoplasmatica

e.      Pili e altri tipi di appendici

f.      Ciglia e movimento batterico

g.     Gli organelli citoplasmatici nei procarioti

h.     Il trasporto di membrana e i sistemi di secrezione nei procarioti

i.       Il nucleoide batterico

j.       La cellula fungina

k.     Patogenesi dei batteri

Genetica microbica - Crescita cellulare e differenziazione (Cap. 5.6.)

l.       Il concetto di trasferimento dell’informazione genetica nei procarioti

m.   La ricombinazione dai procarioti agli eucarioti

n.     I plasmidi e trasposoni

o.     Il ciclo cellulare e la divisione batterica

p.     Stato vitale non coltivabile e Biofilm

q.     La spora

r.      Batteriofagi

Batteriologia speciale (caratteristiche principali, malattie, chemioterapia, prevenzione):

·        Staphylococcus (Cap. 30)

·        Streptococcus, Enterococcus (Cap. 31)

·        Neisseria (Cap. 32)

·        Mycobacterium (Cap. 35)

·        Streptomyces, Pasteurella, Bartonella (Cap. 42)

·        Corynebacterium, Listeria (Cap. 36)

·        Bacillus, Clostridium (Cap. 38)

·        Enterobacteriales (Cap. 34)

·        Legionella, Brucella, Bordetella (Cap. 33)

·        Acinetobacter, Pseudomonas (Cap. 34)

·        Vibrio, Helicobacter (Cap. 37)

·        Mycoplasma, Ureaplasma, Chlamydiaceae, Rickettsiaceae (Cap. 41)

·       Spirochetaceae (Cap. 40)

I principali antibiotici: meccanismo d’azione e resistenza (Cap.11)

I virus e le strutture sub virali (Cap.14):

aa.     L'organizzazione delle particelle virali e la simmetria virale

bb.    Le classi replicative virali

cc.     Coltivazione e titolazione virale

La virologia speciale (caratteristiche principali, malattie, chemioterapia, prevenzione):

·        Poxviridae (Cap.47)

·        Herpesviridae (Cap.48)

·        Adenoviridae (Cap.49)

·        virus delle epatiti HAV, HBV, HCV, HDV, HEV, HGV (Cap.50)

·        Parvoviridae (Cap.51)

·        Papillomavirus e Polyomavirus umani (Cap.52)

·        Orthomyxoviridae (Cap.53)

·        Paramyxoviridae (Cap.54)

·        Coronaviridae, Reoviridae (Cap.55)

·        Picornaviridae, Caliciviridae (Cap.56)

·        Arenaviridae, Filoviridae (Cap.57)

·        Flaviridae, Togaviridae (Cap.58)

·        retrovirus umani (Cap.59)

I principali antivirali: meccanismo d’azione e resistenza (Cap. 15)

La cellula fungina (Cap. 12)

aaa.       Caratteristiche

bbb.      Riproduzione

ccc.       Nutrizione

ddd.      Tossicologia

eee.       Funghi utili all’uomo

Micologia speciale (caratteristiche principali, malattie, chemioterapia, prevenzione):

     i.        I lieviti: Candida, Cryptococcus, Malassezia, Pnuemocystis (Cap.43)

   ii.        Miceti filamentosi: Dermatofiti,  Aspergillus (Cap. 44)

  iii.        Miceti dimorfici: Blastomyces, Coccidiodes, Histoplasma (Cap. 45)


I principali antifungini: meccanismo d’azione e resistenza (Cap. 13)

 

Tecniche di sterilizzazione (preparazione dei terreni di coltura) e disinfezione, antibiotico terapia e vaccini

         i.        Sterilizzazione con metodi fisici (Cap. 23)

       ii.        Sterilizzazione con metodi chimici (Cap. 23)

     iii.        Preparazione di terreni nel laboratorio di microbiologia e la coltivazione dei microrganismi (Cap. 18.25.26.27.28)

     iv.        I disinfettanti (Cap. 24)

        v.        I vaccini (Cap.20)

Testi di riferimento

Carlone, Pompei, Tullio, Microbiologia Farmaceutica III Edizione, Edises

Microbiology - https://courses.lumenlearning.com/microbiology/



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1La cellula procariotica Carlone (Cap. 2.3.8.)
2Genetica microbica - Crescita cellulare e differenziazioneCarlone (Cap. 5.6.)
3Batteriologia specialeCarlone (Cap. 30-38, 40-42)
4AntibioticiCarlone (Cap. 11)
5I virus Carlone (Cap. 14)
6La virologia speciale Carlone (Cap. 47-59)
7AntiviraliCarlone (Cap. 15)
8I funghiCarlone (Cap. 12)
9Micologia speciale Carlone (Cap. 43-45)
10AntifunginiCarlone (Cap.13)
11Tecniche di laboratorioCarlone (Cap. 18.20.23-28)

Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica dell'apprendimento

Prova orale. La verifica dell’apprendimento potrà essere effettuata anche per via telematica, qualora le condizioni lo dovessero richiedere.

Informazioni per studenti con disabilità e/o DSA:
A garanzia di pari opportunità e nel rispetto delle leggi vigenti, gli studenti interessati possono chiedere un colloquio personale in modo da programmare eventuali misure compensative e/o dispensative, in base agli obiettivi didattici ed alle specifiche esigenze.
E' possibile rivolgersi anche al docente referente CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata - Servizi per le Disabilità e/o i DSA) del nostro Dipartimento, prof.ssa Teresa Musumeci

DATE DEGLI APPELLI
Le date di esami sono pubblicate sul sito del Dipartimento di Scienze del Farmaco  http://www.dsf.unict.it/sites/default/files/files/ESAMI%20CDLM%20CTF(12).pdf

Esempi di domande e/o esercizi frequenti

Cellula procariotica, Biofilm, Streptococchi, Enterobacterales, Candida, HCV, Tecniche di sterilizzazione, Betalattamici