Sezione di Farmacologia e tossicologia

Responsabile:
Dott. Caraci Filippo

Componenti:
Dott. Caraci Filippo (RTD)
Prof.ssa Chiechio Santina (PA)
Prof.ssa Copani Agata Graziella (PO)
Prof. Pappalardo Francesco (PA)
Dott.ssa Parenti Carmela (RU)
Prof.ssa Russo Alessandra (PA).


TEMATICHE DI RICERCA

Demenza di Alzheimer e Depressione maggiore

  • Studio degli effetti tossici degli oligomeri di beta-amiloide, ed identificazione di nuovi target di neuroprotezione correlati al ciclo mitotico aberrante dei “neuroni Alzheimer”.
  • Studio del ruolo fisiologico dei monomeri di beta-amiloide nel controllo dell’omeostasi energetica dei neuroni.
  • Studio del ruolo del Transforming growth factor-β1 nella fisiopatologia della depressione e della demenza di Alzheimer, con l’obiettivo di identificare nuove strategie in grado di aumentare il rilascio gliale di Transforming growth factor-β1 con significato neuroprotettivo. La ricerca è sviluppata in stretta collaborazione con l’IRCCS Oasi di Troina (EN), per validare nei pazienti Alzheimer gli eventuali target farmacologici identificati negli studi preclinici.

Dolore cronico

  • Modulazione farmacologica del sistema oppioide nella trasmissione algogena in modelli animali di dolore persistente, tramite agonisti noti e di nuova sintesi.
  • Studio della modulazione farmacologica dei recettori metabotropici per il glutammato (mGluR) quali nuovi target farmacologici per il trattamento del dolore cronico. Obiettivo della ricerca è sviluppare nuovi farmaci analgesici basati su approcci legati all”epigenetica” ed alla possibilità di aumentare l’espressione di specifici fattori di analgesia come il recettore mGluR2.

Farmacologia dei principi attivi delle piante officinali

  • Studio dei meccanismi di azione di droghe vegetali impiegate nella medicina tradizionale e studio delle potenziali applicazioni salutistiche e terapeutiche di composti di derivazione vegetale con particolare riferimento alla valutazione degli effetti neuroprotettivi dei principi attivi naturali.

Biomedicina Computazionale

  • Sviluppo di modelli computazionali di biologia molecolare, fisiologia e anatomia patologica al fine di poter predire ed ottimizzare l’iter diagnostico e terapeutico di patologie umane diverse, con particolare attenzione ai tumori ed alle risposte immuni.
Ultima modifica: 
19/02/2019 - 10:43